La ragazza con la Leica

Editorial reviews

La ragazza con la Leica

Non è una storica Helena Janeczek, scrive romanzi. Non le interessa la prova inconfutabile del “così è stato”, quello che cerca è l’uomo, il noi che riecheggia in ogni racconto.

Nel libro, che è un romanzo e non un biografia, troviamo anche foto, non usate però come documento, prova a sostegno, ma come ulteriore buco da riempire. Stanno lì a testimoniare che le storie sono fatte di buchi e poche altre cose, [...].

Gioia di vivere e sete di libertà, è questa la Gerda Taro ritratta da Helena Janeczek, in un romanzo costruito sulle fonti originali dove l’autrice, che scrive in italiano, assicura “mi sono inventata il meno possibile”.

Ragazzi prodigiosi, capaci comunque di felicità, vitali e «liberi da tutto» – uno scintillio di passioni che il romanzo di Janeczek riesce a riprodurre perfettamente.