Mamma per cena

by Shalom Auslander (Author), Elettra Caporello (Translator)
Buy for $12.99 Excerpt

«Un romanzo famigliare dal ritmo incalzante, solcato da stilettate di humour nero.»
New Statesman

«Divertentissimo, paradossale, ma anche acuto e commovente.»
The Guardian

«L'ho divorato in un boccone. Lasciatevi conquistare da queste pagine.»
The Times

«Auslander mescola tragedia, commedia e satira sulle orme di Beckett e Kafka.»
The Wall Street Journal

«Uno scrittore virtuoso e audace: fate attenzione a Shalom Auslander, vi farà morire dal ridere.»
The New York Times Book Review

«Shalom Auslander scrive come un nipote arrabbiato di Philip Roth.»
Tom Perrotta

La famiglia Seltzer appartiene all’antica stirpe Cannibale-Americana, da sempre perseguitata. I suoi componenti devono mantenere il più stretto riserbo sulle loro origini, per evitare le tragedie che dalla notte dei tempi hanno segnato la storia del loro popolo. Un popolo fiero delle proprie tradizioni, la più importante delle quali consiste nel consumare il corpo dei defunti affinché possano vivere in eterno… Settimo Seltzer ha fatto qualsiasi cosa pur di scrollarsi di dosso questa eredità, ma ora è giunto il momento più temuto: la sua ingombrante madre sta per andarsene e, per scongiurare il pericolo di lasciare agli eredi solo quattro ossa da rosicchiare, negli ultimi anni ha mangiato così tanto da avere assunto proporzioni ciclopiche. Ora Settimo e i suoi undici fratelli sono intorno al suo letto di morte, in attesa che pronunci quelle parole: Mangiatemi! Al di là dell’aspetto morale, dal lato pratico si tratta di un mucchio di carne rossa che, è noto, non fa certo bene alla salute. E poi: Secondo è kosher, Nono è vegano, Primo la odiava troppo per assaggiarne anche solo un pezzetto e Sesto è morto. Solo Zietto, uno dei massimi esperti delle leggi Cannibali, può prendere il controllo della situazione. I fratelli andranno fino in fondo? O spezzeranno per sempre la catena che li lega ai loro cari e al loro popolo?
Un romanzo irriverente che frantuma, a colpi di sarcasmo e ironia dissacrante, una serie infinita di tabù e luoghi comuni; una storia grottesca che è anche una riflessione su quanto sia lecito sacrificare di se stessi in nome dell’appartenenza alla propria famiglia o alla propria comunità.

Format
EPUB
Protection
DRM Protected
Publication date
April 21, 2022
Publisher
Collection
Page count
312
ISBN
9788823531840
Paper ISBN
9788823528260
subscribe

About Us

About De Marque Work @ De Marque Contact Us Terms of Use Privacy Policy